martedì, Luglio 16, 2019

Domenica difficile per i ragazzi della Seniores di serie C2 allenati da Alex Domocos, che contro Le Tre Rose doveva schierare in campo una mischia leggera (i primi cinque uomini del pacchetto raggiungevano infatti appena i 452 Kg) e decideva di affrontare la partita con un approccio tattico sperimentale: “Abbiamo tantissimi giovani che hanno bisogno di fare esperienza, quindi ho chiesto loro di evitare completamente la soluzione del gioco al piede, forzando la manovra alla mano in ogni zona del campo, sapendo che questo avrebbe permesso di tenere un ritmo più alto e sperimentare più situazioni di gioco.” L’aspetto tattico ne ha risentito molto, tuttavia i neroverdi hanno reagito bene segnando cinque mete contro le quattro degli avversari, che però grazie alle trasformazioni sono riusciti a conquistare la vittoria per una sola lunghezza (26-25).

Simone Elia in azione

Inizio di partita di marca casalese, con Le Tre Rose che mettevano a segno due mete trasformate nei primi 15 minuti, quindi i Picchi reagivano ed al 20′, 30′ e 41′ calavano un tris di mete che li riportava in vantaggio di un solo punto (14-15), dato che fallivano tutte le trasformazioni. In pieno recupero Le Tre Rose allungavano con la terza meta trasformata, andando al riposo avanti per 21-15. La ripresa vedeva i chieresi siglare altre due mete contro l’unica realizzazione degli avversari, che consegnava però loro la vittoria.

Under 16

Brutta battuta d’arresto per l’Under 16 del Chieri, che nella gara inaugurale della seconda fase del campionato disputata in casa del Collegno gioca male e perde 28-10 contro una squadra più ordinata e soprattutto disciplinata. I Picchietti rimediano infatti anche due cartellini gialli per placcaggio in ritardo e reazione, a completamento di una giornata da dimenticare in fretta.

Gara subito in salita per i neroverdi, che subiscono una meta trasformata dopo soli cinque minuti. I chieresi reagiscono comunque bene ed al 17′ segnano a loro volta con Santaniello a coronamento di una maul nata da una touche a soli 5 metri dalla linea di meta, accorciando le distanze sul 7-5.

Al 29′ l’arbitro punisce Santaniello con il cartellino giallo per un placcaggio senza palla e il Collegno sfrutta al meglio la superiorità numerica andando in meta dopo una bella azione alla mano e piazzando in mezzo ai pali la successiva trasformazione, che conduce le squadre al riposo sul 14-5.

Il Collegno continua a giocare meglio anche nel secondo tempo e si porta sul 21-5. Rientrato in campo Santaniello dopo aver scontato l’espulsione temporanea, il Chieri ha un sussulto d’orgoglio e segna al 14′ grazie a Marcello, ma Tiddia fallisce per la seconda volta la trasformazione. Finale surriscaldato, con cartellino giallo a Gastaud ed all’ala collegnese per reciproche scorrettezze e nuova meta trasformata dei padroni di casa al 27′, che fissa il punteggio sul 28-10. L’allenatore Gabriele Artusio riassume così gli errori dei suoi ragazzi: “Partita giocata male sia sul piano della disciplina, sia riguardo le scelte fatte durante le fasi di gioco aperto. Sapremo su cosa lavorare nei prossimi allenamenti.

Mini-Rugby

Quando i bambini giocano a Rugby…

E’ stata invece una giornata di festa a casa del Chieri Rugby, in via Poirino a Pessione, dove i più piccoli delle Under 10, Under 8 e Under 6 si sono divertiti a giocare con i pari età dell’Alessandria, Sant’Andrea, CUS Piemonte Orientale e Santa Rita, in una mattinata di sole in pieno spirito rugbistico, culminata con il tradizionale gustoso terzo tempo.

Home Page

Luglio: 2019
L M M G V S D
« Mag    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

SEGUICI